News

Investire in startup: perchè diventare parte di un gruppo di business angel

Share on LinkedIn169Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Email this to someone

 

Emilia

 

 

di Emilia Maria Pazzini
Social Media & Content Manager

 

Come abbiamo spiegato nel post Business Angel: perchè investire in startup, l’angel investing è un fenomeno che ha avuto una grandissima espansione negli ultimi due decenni. Di conseguenza, è divenuto qualcosa di sempre più strutturato e organizzato. Oggi, la maggior parte dei business angel si organizza in gruppi e network, come Angel Partner Group. Ci sono varie ragioni per entrare in uno di questi gruppi e la più importante è che è il modo più vantaggioso per investire in startup.

I Business Angel network

La maggior parte dei business angel si organizza in gruppi e reti conosciute come B.A.N. (Business Angels Network) e il modo migliore per diventare un business angel è entrare in uno di questi gruppi. I Business Angels Network sono delle strutture permanenti che facilitano l’incontro tra business angel e imprenditori alla ricerca di capitale e di competenze manageriali. L’organizzazione dei B.A.N. è costituita da più soggetti, i quali possono intervenire in maniera visibile e continuativa, direttamente o come sponsor.

Nel 1996 la Commissione Europea ha organizzato a Bruxel la prima Conferenza dei Network Europei di Business Angel. Tre anni più tardi è stato fondato EBAN, l’European Business Angel Network, che raccoglie più di 150 organizzazioni di business angel in più di 50 stati. In Italia, ogni rete locale si attiene alle regole di comportamento indicate dalle associazioni italiana (IBAN) ed europea (EBAN) dei business angels.

Il ruolo dei BAN

I network di business angel sono fondamentali allo sviluppo delle piccole e medie imprese perché servono a identificare investitori in una determinata area e metterli in contatto con gli imprenditori. Inoltre, sviluppano e coordinano l’attività di investimento nel capitale di rischio da parte degli investitori informali e ne sostengono gli interessi anche a livello istituzionale.

Oggi nel mondo esistono moltissimi gruppi di business angel e comunità online, tra cui due delle maggiori sono Angel List e Gust, che si occupano di mettere in contatto imprenditori e investitori informali. In Italia esistono diversi gruppi e organizzazioni che operano in questo settore. Angel Partner Group (APG) è nato per essere la prima vera community di investitori del centro-sud Italia.

Perchè entrare in un gruppo di business angel

Partecipare a questi gruppi offre moltissimi vantaggi. Per cominciare, facilita l’accesso agli investimenti. Inoltre, mentre un singolo business angel potrebbe non essere sufficiente a supportare un’impresa durante le diverse fasi del suo sviluppo, come ad esempio un aumento di capitale, un gruppo di business angel che opera mettendo a disposizione le risorse di più investitori può avere più capacità operative in questo senso. Allo stesso tempo, il gruppo di business angel intervenendo come un’entità coesa evita all’azienda in cui investe le difficoltà che possono derivare dall’avere diversi investitori singoli che interferiscono nelle questioni gestionali.

Infine, permette ai business angel di entrare a far parte di una rete esclusiva di investitori che si incontrano e condividono esperienze e consigli. In questo modo, non solo chi entra a far parte di un gruppo acquisisce contatti che possono rivelarsi fondamentali a livello professionale, ma è più facile che costruisca un portafoglio di investimenti interessante e ben strutturato, basato sulle competenze di investitori e professionisti di diversa estrazione.

DIVENTA SOCIO ANGEL PARTNER GROUP
Share on LinkedIn169Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Email this to someone